OUTLINES, il primo album

DIGITAL STORE

Ascolta o acquista online su iTunes / Google Play / Spotify

TRACK LIST

1. Change
2. Just A Detail
3. What I’d Give To Touch Your Skin
4. Outlines
5. Beside The Silence
6. And Now Run
7. God Has Mercy
8. No Back And Forth
9. Sushi Suicide
10. It’s Always Been Too Late

PRESENTAZIONE

Dieci tracce cantate in inglese che raccontano, con un sound che vuole avvicinarsi alle esperienze di Fink e Ben Howard, stati d’animo quotidiani: malinconia, stanchezza, assenza, ma anche stupore, forza interiore, desiderio di cambiamento. Quelle zone esposte e fragili che costituiscono la nostra parte più vulnerabile, fatta di dubbi e incertezze.
Parte del disco è stato scritto nel corso del breve tour in Brasile del 2015 quando Enrico e Matteo hanno avuto modo di confrontarsi con una realtà molto diversa, dove umanità e calore si mescolavano con disperazione e voglia di fuggire.

Partiti da sonorità strettamente acustiche e senza l’impiego della batteria, sono stati introdotti in un secondo momento effetti e campionamenti a partire dai suoni generati dagli strumenti stessi. Il risultato è un album di canzoni frutto dell’incastro misurato tra l’energia del violoncello e quella della “voce sporca”, pratica che Matteo, coordinatore nazionale di canto presso l’Accademia Lizard, sta introducendo in Italia.

La produzione di Outlines è stata portata avanti in modo “intimo”: sessioni casalinghe alle quali hanno preso parte anche le compagne dei due musicisti, rispettivamente Giulia Cappagli, al sassofono in Just a detail, e Veronica Granatiero, soprano in Sushi Suicide, oltre al percussionista Giacomo Tongiani in No back and forth.

CREDITI

INK TREES Enrico Messina & Matteo Ratti
con
Giulia Cappagli sassofono in Just a detail
Veronica Granatiero soprano in Sushi Suicide
Giacomo Tongiani marimba e glockenspiel in No back and forth
Prodotto artisticamente e mixato da Federico Malandrino
Mastering a cura di Gianluca Patrito presso G-effect Studio
Artwork: Lucia Matteucci
Design: Nicoletta Carbotti, FattoreQ
Produzione: Davide Fuschi, The Goodness Factory
Etichetta: IndiePendente
Realizzato grazie a Eppela e Postepay Sound